Archivio comunicati

23.09.2014
Incontro tra OO.SS. e Alitalia su sistema informatico ALIS
Comunicato

In data 22 Settembre si è svolta a Fiumicino la riunione tra le delegazioni Sindacali di FILT CGIL, FIT CISL, UGL TRASPORTOAEREO ed Alitalia, con l'obiettivo di affrontare le attuali forti criticità inerenti le turnazioni e le composizioni degli equipaggi, e nel corso di cui l'Azienda ha inserito anche un passaggio sulle future modifiche del sistema informatico ALIS.
In merito alla turnazione del Personale Navigante, le Organizzazioni Sindacali hanno da subito denunciato l'ormai reiterata e grave mancanza di perequazione del volato mensile, nell'assegnazione delle giornate di Solidarietà Difensiva,nell'accoglimento delle richieste dei voli in coppia ed hanno sottolineato che, quotidianamente, le turnazioni sono difficilmente coperte dalla Compagnia sia in sede di programmazione sia in operativo.
Le risposte dell'azienda sono state elusive e, soprattutto, non supportate da alcun dato oggettivo, nonostante questo sia stato esplicitamente richiesto dalle Rappresentanze presenti. Sembrerebbe infatti che, secondo Alitalia, non vi sono errori e disuguaglianze nella pianificazione delle ore di ciascun navigante e nell'assegnazione delle giornate di SOD tra chi è full time e part time, unica ammissione sulle richieste di voli in coppia che talvolta sfuggono all'attento controllo di chi è deputato ad accoglierle!
Da parte aziendale è stato inoltre manifestato il bisogno di ricorrere, nel mese di Ottobre, ad un aumento nell'assegnazione delle giornate di riserva per far fronte all'aumento delle assenze manifestatesi a partire dalla fine di Luglio fino ad oggi. Tale aumento avra' certamente un impatto sull'impiego di ciascun Navigante, tutto da quantificare, così come sulle giornate di Solidarietà.
Stigmatizziamo con forza, da parte nostra, ciò che l'Azienda asserisce in tema di assenteismo, poiché non supportato da dati oggettivi. Riteniamo improponibile, mentre è in atto un doloroso Piano di Mobilità con pesanti ripercussioni sugli organici e quindi sulla vita dei colleghi, che si tenti di scaricare sui lavoratori una così evidente carenza di personale e di organizzazione.
In merito all'utilizzo della doppio aeroporto su base Milano, FIT CISL ha ribadito che le programmazioni di volo future debbono essere in linea con il CCNL recentemente sottoscritto da tutte le OO.SS. Confederali, dove si fa esplicito riferimento all'impiego su un singolo aeroporto. Siamo altresì intervenuti per far correggere i refusi eventualmente presenti nella turnazione di Ottobre.
Per quanto riguarda ALIS, l'Azienda ha ribadito l'importanza di questo strumento tutto di produzione e di gestione aziendale, che Alitalia non ha mai voluto condividere con le Organizzazioni Sindacali e che reca al suo interno evidenti zone d'ombra, annunciando l'intenzione di voler in futuro riaprire le funzioni del sistema. Non sono state assolutamente dichiarate modalità e/o tempistiche di tale iniziativa.
Le Organizzazioni Sindacali hanno sottolineato con forza che, in ogni caso, qualunque modifica dovrà necessariamente rispettare il dettame Contrattuale siglato solo due mesi fa, preannunciando che, in caso contrario, saranno adottate tutte le azioni ritenute necessarie per la tutela dei lavoratori. Alitalia non può nemmeno ipotizzare tentativi di violazione del CCNL, poiché la reazione sarebbe durissima. A tal proposito, invitiamo tutti i colleghi a vigilare sul puntuale rispettodelle regole contrattuali e delle normative applicabili al Trasporto Aereo.
FIT CISL Piloti
www.fitcisl.org Seguici anche su Twitter e Facebook