Archivio documenti

16.07.2020
Comitato Aziendale Covid-19 Ferservizi
Comunicato

In data 16 luglio 2020 in modalità videoconferenza si è riunito il Comitato Aziendale Covid-19 della società Ferservizi.

La società ha reso noto che, pur tenendo conto di una possibile proroga dello stato di emergenza da parte del Governo, che confermerebbe l'attuale assetto operativo in smart working per tutta la durata della proroga, sta ultimando il piano per l'eventuale rientro in servizio del personale a partire dal prossimo 01 agosto 2020.

A tal proposito Ferservizi ha confermato che il tutto avverrà applicando le disposizioni normative e regolamentari vigenti.

Inoltre, ha comunicato che da uno studio interno risultano attivabili in modalità Smart Working il 75% delle posizioni di lavoro, che dal mese di agosto riprenderanno i lavori per l'adeguamento di una parte della sede centrale, mentre è in fase di studio l'estensione del progetto smart place, anche alle altre sedi territoriali.

A breve verrà emanata una manifestazione di interesse rivolta ai lavoratori potenzialmente destinatari dello smart working per verificare la loro disponibilità a operare in tale modalità.
Infine, la società ha informato che sta procedendo a ulteriori acquisizioni delle attrezzature informatiche affinché i due terzi degli aventi titolo allo smart working possano utilizzare mezzi aziendali. Per i restanti lavoratori Ferservizi provvederà in seguito.

Sul tema delle ferie conto 2019, la società ha comunicato che ne residuano il 5% e riguardano personale che è assente per cause di salute.

Come OOSS Nazionali, nella fondamentale esigenza di garantire la massima tutela del personale, abbiamo sostenuto che servono maggiori dettagli sull'organizzazione che accompagnerà il rientro in servizio nella modalità in presenza, e che, sul tema dello smart working, va tenuto conto dei casi dei lavoratori fragili e di lavoratrici e lavoratori con bambini al di sotto dei 14 anni. Abbiamo inoltre ribadito la necessità del coinvolgimento delle Segreterie Territoriali e Rsu interessate per quanto concerne il progetto di smart place che in questa fase riguarda la sede centrale.

Inoltre, perdurando le complesse situazioni di mobilità in Liguria, abbiamo sostenuto la necessità che sia rinnovato l'accordo che riguarda la sede di Genova.

In ragione di quanto sopra il Comitato si riunirà il prossimo 31 luglio 2020.

Roma 16 luglio 2020

Le Segreterie Nazionali