Archivio ultime dalla FIT

24.05.2010
Autotrasporto merci-logistica
Informa contratto n.2

INFORMA CONTRATTO N°2
Aggiornamento trattativa CCNL "Logistica, Trasporto Merci e Spedizioni"
24 MAGGIO 2010

Con riferimento all'incontro svoltosi in data 19 aprile 2010 presso Confetra a Roma, siamo a comunicarvi, che dopo l'aggiornamento del 18 marzo 2010, la trattativa, nella giornata sopracitata, è proseguita con una forte pregiudiziale delle Associazioni Datoriali rispetto al costo del lavoro, con particolare riferimento all'utilizzo dei lavoratori in distacco/ somministrazione provenienti da paesi comunitari.
Le OO.SS. disponibili ad affrontare tale problematica, hanno proposto di costruire una posizione comune da presentare al Ministtero del Lavoro e dei Trasporti per cercare di trovare le opportune soluzioni, e nel frattempo proseguire con gli altri temi della Piattaforma per rinnovo del CCNL.
Purtroppo alcue associazioni di autotrasporto hanno manifestato la convinzione che non possano esserci soluzioni soddisfacenti rispetto alle proposte delle OO.SS. e quindi l'indisponibilità al proseguio del confronto.
Le OO.SS. hanno ribadito la convinzione della proposta e cercare di fermare in qualche modo questo titpo di illegalità.
Certamente questa forma strumentale per dilatare ulteriormente il riunnovo del CCNL (scaduto ormai da 20 mesi), fortunatamente non è stata assunta dalle altre associazioni presenti al tavolo.
Infatti, la senzazione che le OO.SS. hanno avuto al tavolo, è che il vero obiettivo sia quello di una rottura dell'unicità contrattuale.
L'11 e 12 maggio è ripreso il confronto, la prima giornata dedicata ancora sul problema del distacco/somministrazione con la volontà di presentare al Governo, in occasione dell'incontro del 25 maggio 2010 una soluzione con il contributo di tutte le Parti. L'unica associazione che ha manifestato contrarietà nel percorso è stata la FAI.
La seconda giornata ha affrontato invece il tema dell'appalto.
Le OO.SS. hanno ribadito quanto contenuto nelle rispettive Piattaforme, mentre le Aziende hanno posto il problema sulla responsabilità in solido.
Per chiarezza tra le parti, le OO.SS. hanno dichiarato la propria disponibilità, fermo restando, comunque, che vanno tutelati i diritti contrattuali previsti.
Il giorno 18 maggio è proseguita la discussione sul problema distacco/somministrazione con un documento predisposto unitariamente dalle OO.SS., dove venivano messe in risalto le illegalità applicative nei confronti dei lavoratori e all'interno del quale vedono elencate proposte relative al rispetto delle norme anche attraverso controlli più incisivi; altro dato importante è quello che il Governo italiano deve aprire un confronto con l'Europa per meglio tutelare i lavoratori e sanzionare invece le multinazionali che utilizzano il meccanismo del distacco per ridurre il costo del lavoro.
Le parti datoriali si sono riservate di darci delle risposte in merito al nostro documento il giorno successivo, in quanto dovevano meglio verificarlo per le diverse posizioni tra le stesse.
Il giorno 19 maggio, nella mattinata, è ripreso il confronto con ulteriori approfondimenti sul tema degli appalti; su questo tema le parti datoriali si sono impegnate a consegnare un documento con le proprie riflessioni, rendendosi comunque disponibili ad un accordo che veda l'applicazione del CCNL a tutte le attività della filiera e con tutele migliori nel cambio di appalto.
Nel pomeriggio della stessa giornata è stata riepilogata la posizione delle OO.SS in merito al documento del distacco/somministrazione, consegnato il giorno precedente; dopo alcuni chiarimenti è stato dichiarato da parte datoriale che non c'erano più alcune perplessità da parte di alcune Associazioni; a tale scopo alcune rappresentanze datoriali si sono riservate di integrare il testo con alcune loro considerazioni nel documento, in modo da presentare una proposta unitaria al Governo in occasione dell'incontro del 25 c.m.; l'unica posizione che continuiamo a non capire, è quella della Fai; su questo atteggiamento è necessario, come OO.SS, fare le opportune riflessioni.
Prossimo incontro: 8 giugno 2010.


SEGRETERIA NAZIONALE