Archivio ultime dalla FIT

06.07.2018
TPL e Internavigatori
TPL - Fondo Bilaterale solidarietà: verbale modifica accordo istitutivo

Il 4 luglio scorso, le Segreterie Nazionali di Filt Cgil, Fit Cisl, Uiltrasporti, Faisa Cisal, Ugl Fna e le Associazioni Datoriali Asstra, Anav e Agens hanno siglato un verbale di aggiornamento e modifica dell'accordo istitutivo del Fondo Bilaterale di Solidarietà. Come noto, il Fondo è costituito presso l'INPS e l'accordo istitutivo, ed ogni modifica allo stesso, per avere validità devono essere recepite dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali con apposito decreto.

Il Fondo è stato istituito allo scopo di fornire strumenti di ammortizzatori sociali per sostenere il reddito dei lavoratori del settore, in caso di crisi aziendali che possono determinare la sospensione temporanea o la cessazione dell'attività lavorativa.

Il verbale di accordo ha da un lato recepito gli aggiornamenti introdotti dal legislatore con il D.lgs. n. 148/2015, in materia di riordino degli ammortizzatori sociali ed al contempo ha apportato modiche volte a rendere più funzionale e fruibile il Fondo, per meglio rispondere alle esigenze dei lavoratori, sostenendone il reddito in caso di crisi aziendali. Per quanto riguarda l'adeguamento legislativo, l'accesso alle prestazioni del Fondo sarà possibile non solo in caso di riorganizzazione e crisi aziendali, ma anche in caso di attivazione dei contratti di solidarietà per sostenere il reddito dei lavoratori.

Inoltre, l'importo massimo erogabile a carico del Fondo, per sostenere il reddito in caso di sospensione/riduzione dell'attività lavorativa e in caso di licenziamento collettivo, è stato aumentato da due a quattro volte l'importo dei contributi ordinari dovuti dall'azienda richiedente nell'anno precedente.

Infine, in caso di licenziamento collettivo, l'indennità della NASpI sarà integrata, a carico del Fondo, con un importo tale da garantire il massimale dell'indennità, compensando la riduzione prevista dalla legge. La stessa indennità sarà maggiorata di 250 euro mensili. Sia l'integrazione, sia la maggiorazione saranno erogate per tutto il periodo di durata della NASpI.

In allegato il verbale di accordo ed il comunicato unitario relativo allo stesso, che sarà divulgato nei luoghi di lavoro.