Sabato 25 Giugno 2022 - 14:39

Rfi: Processo Circolazione. Sottoscritto l’accordo. Previste 250 nuove assunzioni

Documenti

Documenti / Rfi: Processo Circolazione. Sottoscritto l’accordo. Previste 250 nuove assunzioni
Documenti - Rfi: Processo Circolazione. Sottoscritto l’accordo. Previste 250 nuove assunzioni

19 Maggio 2022

Nella mattinata odierna si è svolto l’incontro con la Direzione Circolazione per la prosecuzione del confronto sulla revisione del modello organizzativo delle Unità Circolazione/Sale Circolazione.

Al termine della riunione abbiamo sottoscritto un verbale di accordo con cui è stato definito oltre al nuovo assetto organizzativo delle Unità Circolazione e delle Sale Circolazione, che aggiorna il modello stabilito con la riorganizzazione del 2017, anche quello delle Sale Blu.

Sono state apportate modifiche all’assetto territoriale con interventi di revisione dei confini delle UC slegandoli dalla impostazione collegata alle UT e portando l’estensione delle Circolazione Aree coincidente maggiormente con la giurisdizione dei Centri Coordinamento Circolazione.

Rivista la composizione quanti/qualitativa delle posizioni in ambito UC e SC rispetto alle nuove esigenze della produzione e alle diverse modifiche intervenute in conseguenza dell’implementazione tecnologica. Prevista una diversa attribuzione delle incombenze relative alla Formazione e Sicurezza, oggi di competenza dei Responsabili delle suddette strutture, alla nuova figura dell’Istruttore/Tutor della Technical Accademy. Pertanto, il nuovo modello prevede, per entrambe le strutture, oltre al Responsabile, uno Specialista Sicurezza ed uno Specialista Impianti e Servizi, quest’ultimo con il compito di provvedere alla pianificazione del Progetto Orario, alla programmazione/riprogrammazione del trasporto merci e al controllo /consuntivazione dei servizi di stazione. Completano la composizione la presenza di almeno due Capi Stazione in possesso delle abilitazioni per svolgere le attività di Regolatore della Circolazione e di minimo 2 addetti di livello B, con la figura professionale di Specialista Tecnico Amministrativo, per lo svolgimento delle attività tecnico amministrative. Inoltre, per gli impianti caratterizzati da una maggiore complessità sono previste ulteriori posizioni sia di Specialista Sicurezza sia di Impianti e Servizi. Nell’ambito delle Sale Circolazione viene confermata la presenza dello Specialista Referente M3/M40. Le figure di Specialista che dovessero risultare in numero maggiore a quelli previsti dall’applicazione del nuovo modello continueranno ad essere utilizzati in sussidio al Responsabile conservando l’attuale sede di lavoro. Anche il personale delle Unità Circolazione che vengono accorpate ad altre UC conserva l’attuale sede di lavoro.

In merito alle Sale Blu, oltre alla conferma di quella Nazionale sono state concordate tre diverse tipologie di impianti: una di tipo A che prevede una sola postazione, una di tipo B con due postazioni per gli impianti interessati da un volume di pratiche annuali superiori alle 20.000 unità, una di tipo C con tre postazioni dove il numero delle pratiche annuali supera le 50.000 unità.

L’articolazione dell’orario di lavoro delle postazioni, che dovranno garantire un presenziamento giornaliero delle Sale Blu dalle ore 6.45 alle 21,30, in quelle di tipo B e C sarà oggetto di una fase di confronto a livello di Unità Produttiva (Circolazione Area) che terrà conto delle specifiche esigenze operative.

Dal prossimo 01 giugno sarà attivata, a livello territoriale, una fase negoziale per aggiornare l’organizzazione del lavoro negli Impianti del reticolo e nei CCC rispetto agli attuali volumi di produzione. Altrettanto verrà effettuato nei medesimi impianti per le posizioni relative al personale non quadro (CS e STA).

La società con nota a parte ha comunicato che alle 102 assunzioni già effettuate nel corso del 2022 seguiranno ulteriori 250 da realizzarsi entro fine anno.

Roma, 19 maggio 2022

Le Segreterie Nazionali

Login

Effettua il login con le tue credenziali per accedere a tutti i contenuti pubblicati sul sito.
Hai dimenticato la password?

Newsletter

Inserisci i tuoi dati per iscriverti alla newsletter di FIT-CISL.

Chi siamo e cosa facciamo dei tuoi dati personali? Il Titolare del trattamento e' FIT CISL, con sede in Via Antonio Musa, 4, 00161 Roma (RM), tutela la riservatezza dei tuoi dati personali e garantisce ad essi la protezione necessaria da ogni evento che possa metterli a rischio di violazione. Il Titolare ha nominato un Data Protection Officer (DPO) che puoi contattare se hai domande sulle policy e le prassi adottate. I dati di contatto del responsabile della protezione dei dati sono i seguenti: Protection Trade S.r.l. via G. Morandi 22 Itri 04022 Itri (LT), mail [email protected]