Archivio documenti

23.04.2013
Rfi: incontro del 23 aprile 2013
Comunicato

In data odierna si è svolto il programmato incontro con la Società Rfi per un approfondimento inerente il progetto "Pulizia, Decoro e Piccola Manutenzione Stazioni".
La Società ha illustrato alcuni elementi aggiuntivi utili a meglio comprendere il perimetro e le attività contenute nel progetto che tuttavia necessita di ulteriori chiarimenti.
Come OO.SS., fermo restando la richiesta avanzata alla Società di un'informativa di dettaglio sui volumi e tipologia delle attività da internalizzare e sulle conseguenti ricadute sul personale operante in regime di appalto, abbiamo contestato i provvedimenti unilaterali effettuati da Rfi nei territori in merito alla modifica del "centro di costo" ed ai criteri con cui è stato individuato il personale coinvolto nel progetto, senza un'informativa preventiva.
RFI ha motivato tale azione sulla base della situazione di emergenza legata all'acquisizione di personale da altre Società del Gruppo FS.
Per quanto attiene la fruizione delle ferie e le circolari emesse dalla Società, abbiamo ribadito la richiesta di una rettifica delle stesse in conformità al dettato contrattuale.
Abbiamo espresso inoltre preoccupazione per il personale addetto alla manovra e sul futuro di tale attività in considerazione della progressiva cessazione della stessa e la conseguente assegnazione in autoproduzione alle Imprese Ferroviarie.
In merito agli aspetti logistici per il personale turnista e all'adeguamento della copertura assicurativa la Società ha rinviato il tema al livello della struttura di Holding.
In ultimo, per quanto attiene il progetto presentato il 4 aprile 2013, abbiamo richiesto precisi dati di dettaglio sul personale interessato allo stesso, sull'organizzazione dei nuovi impianti e i relativi ambiti di utilizzazione, nonché sui percorsi formativi dedicati, oltre ad informazioni sugli investimenti sulla rete ferroviaria, in particolar modo per le linee non Av/Ac.
Abbiamo infine sottolineato la necessità di integrare l'attuale personale, anche tramite assunzioni, quale aspetto fondamentale per iniziare un processo di internalizzazione di attività specializzate e assicurare l'espletamento di tutte le attività previste.
Il confronto avente ad oggetto il nuovo progetto proseguirà il 21 maggio 2013.
Il 14 maggio p.v. si terrà invece l'incontro dell'Osservatorio permanente sulla sicurezza.

scarica comunicato unitario